Presidio in solidarietà con alcuni antifascisti sotto processo

11241798_10154464603758840_7448110206385435899_o

7 novembre 2015

Nel febbraio 2014 le merde di Casa Pound fecero un presidio per commemorare le foibe tra menzogne e strumentalizzazioni. Alcuni antifascisti cercarono di disturbare quella ignobile calata e furono caricati dalla polizia, come non si vedeva da 40 anni nella pacificata Cremona.

Un anno dopo, a pochi giorni dalla stupenda rivolta del 24 gennaio in solidarietà a Emilio, compagno sprangato dagli stessi fascisti di Casa Pound qualche giorno prima, arrivarono a tre compagni, scesi in strada quella sera, dei decreti penali di alcuni mesi di carcere tramutati in 7500€ di multa.
OGGI INIZIA IL PROCESSO CON L’ACCUSA DI RADUNATA SEDIZIOSA CHE ANDRA’ A DECIDERE SE CONFERMARE LE TURPE QUESTURINE O MENO.
DEBELLARE IL GERME FASCISTA DALLE NOSTRE VITE E’ POSSIBILE, ANCHE SE LA POLIZIA E’ SEMPRE DI MEZZO.

Solidarietà a Azzo, Diego e Andre.
Presidio al Tribunale di Cremona, giovedi 12 novembre ore 11:30

OGNI SBIRRO E’ UN CONFINE, LA LOTTA CONTRO TUTTI I FASCISMI NON SI FERMA

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *