Finland: Update on Imprisoned Pyhäjoki Activist

solidarity-from-stockholm-to-pyajoki

(Stockholm sent us a postcard: “Solidarity from Stockholm to Pyhäjoki! Fuck Fennovoima-Rosatom! Fuck the cops! Fuck the states!”)

The Reclaim the Cape -action week took place in Pyhäjoki from 22 April to 1 May of 2016 and dozens of people where detained by the police. 11 activists were arrested. Five of them were released in a few days after the detention. After this, six activists were still kept in remand prison. One activist still remains in prison.
Read the rest of this entry »

Torino – Sabotati bancomat contro i finanziamenti all’industria della guerra

12 maggio. Nella notte tra mercoledì e giovedì i bancomat di cinque filiali Unicredit vengono messi fuori uso con la vernice. Sui muri adiacenti sono comparse in contemporanea scritte contro le banche e i finanziamenti all’industria della guerra.

macerie

[Rimini] Corteo antifascista in solidarietà con gli arrestati

Domenica 22 maggio ore 16 Arco d’Augusto Rimini.

Cosa succede in città: appello per una manifestazione antifascista a Rimini in solidarietà con gli arrestati.
Read the rest of this entry »

Delirio, enfermedad mental construida y la psiquiatría como policía de la Norma

images

“Recuerdo haber pensado en una oportunidad que los esquizofrénicos son los poetas estrangulados de nuestra época.”
David Cooper, Psiquiatría y antipsiquiatría (1967)

Antes que todo será necesario aclarar que cuando hablamos de delirio no le estamos dando un sentido psiquiátrico a la palabra, utilizamos el término simplemente para el entendimiento del lector, nos referimos con esté al conjunto de cuestiones que el loco experimenta en sus viajes. El delirio es el principal soporte psiquiátrico de las patologías construidas como: esquizofrenia y psicosis, no por nada en el DSM-V establece las “ideas delirantes” y las “alucinaciones” como los primeros síntomas para reconocer estas supuestas “enfermedades mentales”.
Read the rest of this entry »

Bologna – Sabotati bancomat Poste Italiane contro deportazioni Mistral Air

volantino poste-2

LE POSTE CON LA MISTRAL AIR DEPORTANO.
PER LA LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE PERSONE CONTRO LE DEPORTAZIONI DI
QUESTA EUROPA RAZZISTA
Nella notte tra il 18 e 19 maggio a Bologna sono stati sabotati due bancomat delle poste ed e stato appeso uno striscione contro le deportazioni che la Mistral Air opera per mano dello Stato.
Read the rest of this entry »

The Campaign to Fight Toxic Prisons (or FTP) and an interview with Ben Turk about the recent prisoner strikes

ChDQJvhWYAEcKFr

Download This Archive

This week on the show we feature an interview with Panagioti, who is an organizer with the Campaign to Fight Toxic Prisons. From their website:
Read the rest of this entry »

AFFINITA’ (2009)

6e22e0e4-3578-4c1a-85bf-049e24dcfedc

Lettera ai compagni di Presxs a la kalle

Riflessioni di Gabriel Pombo Da Silva sull’affinità, l’informalità e la lotta di noi che siamo contro l’autorità (sia dentro che fuori).

Nota di Presxs a la kalle Nostro malgrado dobbiamo comunicare che, non potendo assicurare l’uscita di un numero della nostra pubblicazione per la settimana internazionale di solidarietà (dal 20 dicembre al 1 di gennaio), abbiamo deciso di pubblicare/diffondere le riflessioni del compagno Gabriel Pombo Da Silva, prigioniero in Germania, prima che esca un nuovo numero.

Read the rest of this entry »

Κομοτηνή: Σειρά εκδηλώσεων από το αναρχικό στέκι Utopia A.D.

Στο πλαίσιο του καλέσματος Fuck Nations Squat The World, το αναρχικό στέκι Utopia A.D. στην Κομοτηνή διοργανώνει τις ακόλουθες εκδηλώσεις:

Πέμπτη 19 Μάη στο αναρχικό στέκι Utopia A.D.
Προβολή στις 20:00 ενός ντοκιμαντέρ για τον αγώνα καταληψιών και αλληλέγγυων του Ungdomshuset στην Κοπεγχάγη ενάντια στην καταστολή.
Θα ακολουθήσει μπαρ.

Σαββατοκύριακο 21-22 Μάη στην παλιά Νομική
Εκθέσεις χειροτεχνίας και βιβλίου, χαριστικό παζάρι, αθλοπαιδιές (πινγκ πονγκ, μπάσκετ) από τις 17:00

LIVE από τις 22:00 (αυστηρά)
Σάββατο: Trap the Van, Instrumentals, Big Bad Wolves, Emerald
Κυριακή: Universe 217, The Answer?, Rivo

utopia a.d.

Grecia: Dove preferiamo essere? [Testo di Nicolas Nessounos]

Ci5fLyXUoAAcmQV

Recentemente, il progetto di controinformazione «Ζagovor na ednakvite» ha affermato, e giustamente a mio parere, la questione su come le diverse tensioni anarchiche, molte delle quali sono in contrasto tra loro, possono coesistere negli stessi progetti di controinformazione.
Read the rest of this entry »

Bruciare le frontiere ogni giorno, un contributo torinese

LA VALORIZZAZIONE DELL’ESCLUSIONE E QUELLA DELL’INCLUSIONE

Un contributo torinese

Non è facile cercare di dare una lettura semplice alla gestione europea dei flussi migratori così come si è imposta negli ultimi due anni. I motivi sono molteplici e riguardano soprattutto la provvisorietà delle misure che i singoli Stati hanno adottato per far fronte alle “emergenze” e la differenza stessa di questi provvedimenti, strettamente collegati al contesto territoriale nazionale, cioè al suo posizionamento geografico rispetto ai corridoi di migrazione e al perimetro dell’Eurozona, agli interessi economici interni e a quelli d’investimento nei Paesi stessi da cui migliaia di uomini e donne son partiti. A ragion di questo, avere una visione troppo omogenea di ciò che muove i membri della UE non restituirebbe una visione a fuoco, quanto piuttosto un’idea forfettaria in cui la realtà di competitors economici risulterebbe troppo accontonata rispetto a una natura prettamente e classicamente politica di Stato-nazione.
Read the rest of this entry »