[Roma] Tre giorni per i 15 anni del Bencivenga Occupato

15benci_636x960

27-28-29 maggio

via bencivenga n°15 (Nomentana/Pietralata), ROMA

15 anni di Occupazione al Bencivenga

durante tutti i 3 giorni: TATTOO CIRCUS BENEFIT DETENUTI

concerti, proiezioni, spettacoli di teatro e di magia, spazio per bambini e bambine, incontro tra distribuzioni anarchiche, pizzata, benefit detenuti, serigrafia… 15 anni aldilà del bene nel male.

Bencivenga Occupato

La resistenza operaia contro il lavoro

 

Barcellona 1936-1938
Michael Seidman
Lo studio della resistenza operaia contro il lavoro — l’assenteismo, i ritardi, le simulazioni di malattia, i furti, i sabotaggi, i rallentamenti produttivi, l’indisciplina e l’indifferenza — consente di comprendere meglio due avvenimenti politici contemporanei: la rivoluzione spagnola e il Fronte popolare francese. Un esame attento della resistenza al lavoro nelle fabbriche di Parigi e Barcellona sotto i governi del Fronte Popolare in Francia e durante tutta la rivoluzione in Spagna evidenzia alcune costanti fondamentali nella vita della classe operaia. L’assenteismo, l’indisciplina e le altre manifestazioni di avversione al lavoro esistevano ancor prima della vittoria del Fronte popolare in Francia e dello scoppio della guerra e della rivoluzione in Spagna, ma è interessante notare che in entrambi i paesi questa resistenza è durata fin dopo la presa del potere politico e, a livelli differenti, del potere economico, da parte di partiti e sindacati che pretendevano di rappresentare la classe operaia. Infatti, sia nella situazione rivoluzionaria che in quella riformista, i partiti ed i sindacati  di sinistra sono stati costretti a confrontarsi con innumerevoli rifiuti di lavorare da parte degli operai.
Read the rest of this entry »

[Bergamo] Dax odia ancora: iniziative benefit inguaiatx per G8 2001 a La Zona

0dax

DOMENICA 13 MARZO
DAX ODIA ANCORA 03-2003/03-2016 CONTRO OGNI FASCISMO!
BENEFIT COMPAGNX INGUAIAT* PER I FATTI DI GENOVA 2001
Read the rest of this entry »

Soirée de soutien aux prisonnièr.e.s suite au G8 de Gênes

arton1032-9f32a

Le samedi 6 mars aura lieu à l’Hôtel Albion occupé (26, rue Bachelier à Toulouse) à partir de 20 heures un concert de soutien aux prisonnièr.e.s du G8 de Gênes 2001 avec de quoi manger, de quoi boire, un open-mic et en concert la Canaille du Midi (chorale de chants révolutionnaires), Krav Boca (rap rocké franco grec), Cerna (rap) et Samoth Moth (live electronica). Entrée à prix libre.
Read the rest of this entry »

Boletín informativo nº 776

logo

CORREPI
Read the rest of this entry »

[Venezia] Cena sicula benefit per Gimmy all’Ospizio Contarini

Gimmi ospizio

L’envolée (2001/2002/2003)

titreindex

les numéros en ligne

 

L’envolée
Site du journal éponyme consacré aux prisons et aux soutien des détenus.

 

carta di Francesco Puglisi (2015)

tumblr_ktivowcRNQ1qa9b8ro1_500

“Gimmy” Puglisi anarquista detenido el 4 de Junio 2013 en Barcelona, anteriormente fugado de la justicia italiana y buscado por orden internacional por ser condenado a 14 años por los hechos de Genova G8 2001.

Read the rest of this entry »

[Torino] Cena benefit Gimmy all’Asilo Occupato

Azilo_2Febb_Barox_800x566

Solidarietà – Devastazione e saccheggio: ma che novità!!

fl_image_521_l

Devastazione e saccheggio: ma che novità!!

 

Devastazione e saccheggio: ma che novità!!
non siete parte del corteo,
non siete parte di noi, siete delle guardie infiltrare,
Vigliacchi, Vergogna

Roma, Ottobre 2011- dal megafono del camion dei COBAS

Le giornate del luglio del 2001 a Genova se le ricordano tutti: sono state gSolidarietà – Devastazione e saccheggio: ma che novità!!iornate di lotta e di rivolta. Lotta contro il vertice del G8, contro i”grandi del mondo”, si diceva una volta, contro la globalizzazione, contro il capitalismo che distrugge territori e popolazioni per poter continuare a sopravvivere, che produce sfruttamento e sottomette al profitto tutto quello che incontra sulla sua strada. Giornate in cui almeno da una parte del corteo è stata espressa rabbia vera, reale, concreta contro questo sistema economico e sociale.
Read the rest of this entry »