Anarchismo e trasformazione sociale

18+-+anarchismo+e+trasformazione

Rudolf de Jong

Non vogliamo la conquista di ciò che potrebbe farci seguire l’esempio del passato e consegnare il nostro destino nelle mani di un qualche nuovo padrone, ma prenderlo nelle nostre mani e vivere secondo la nostra concezione della verità.

Nestor Machno

Introduzione

Sono stato invitato a preparare uno studio sui “Movimenti pre-politici nelle aree periferiche”. Ora, io lavoro presso il Dipartimento Anarchismo, Spagna e America Latina dell’Istituto Internazionale di Storia Sociale di Amsterdam e, come forse sapete, l’anarchismo viene spesso considerato come un movimento pre-politico, la Spagna come un Paese periferico nell’ambito dell’Europa e l’America Latina come un continente periferico. Tuttavia, vorrei sottolineare che non sono d’accordo con simili definizioni della Spagna, dell’anarchismo e dell’America Latina, motivo per cui comincerò facendo alcune osservazioni critiche paradossali.

Read the rest of this entry »

Saggi sull’ateismo

saggi+sull'ateismo

Alfredo M. Bonanno

Saggi sull’ateismo

Seconda edizione riveduta e corretta con l’aggiunta di Husserl e l’ateismo e di Nietzsche e l’ateismo: analisi dei Frammenti

«Si freme al solo nome di ateo, ma che cos’è un ateo? Un uomo che distrugge chimere nocive al genere umano, per ricondurre gli uomini alla natura, all’esperienza, alla ragione; che non ha bisogno di ricorrere a potenze ideali per spiegare i fatti della natura».

Read the rest of this entry »

CONTRO LO STATO – Nucleo di controinformazione anarchica di Roma (10 maggio 1978)

dossier3a

Con questo articolo cominciamo una serie di pubblicazioni di materiale storico mai apparso in rete, che rischia di scomparire con il disfacimento della carta su cui é stato veicolato. Quando gli anarchici avevano un linguaggio molto diverso, ma idee molto più chiare di oggi su chi fosse il nemico.
Read the rest of this entry »

Settantasette

settantasette_banner

È nata Settantasette, zine redatta da Earth Riot, per rendere l’informazione pulita dal basso disponibile a tutt*, dentro e fuori dalla rete.
Settantasette, autoprodotto e autofinanziato, vuole rendere omaggio alle zine degli anni Settanta, una forma di informazione indipendente e libera da ogni controllo istituzionale, basata sulla filosofia punk del “do it yourself” (“fattelo da te”), fatta dal basso, da liber* cittadin* per liber* cittadin*. Settantasette, mensile di impronta antispecista, sarà composto dalle seguenti rubriche: Informazione ribelle, informazione resistente!; Orizzonti solidali; Mobilitazioni e campagne; Realtà che sosteniamo.
Read the rest of this entry »

Come un ladro nella notte

accoltellata-petto

Alfredo M. Bonanno

Il falso come strumento di lotta

26

Nota introduttiva

Le potenzialità dello strumento di lotta di cui si discute in questo libretto non sono ancora nemmeno state sfiorate. Il futuro deciderà se esse si tradurranno in pratica oppure no. Se a vederle siamo, e siamo stati, in pochi oppure no. Discutere o suggerire non è più il nostro compito, sarebbe come mettere un cappello alla fantasia.

Buona fortuna.

Trieste, 2 dicembre 2011

Read the rest of this entry »

Nuove svolte del capitalismo

Alfredo M. Bonanno

Introduzione alla seconda edizione

Oggi, al momento di dare alle stampe la seconda edizione di questo libretto, l’iter giudiziario del cosiddetto “processo Marini” si è definitivamente concluso. Molte le condanne, anche pesantissime, moltissime le assoluzioni. Il teorema dell’accusa – banda armata per tutti denominata ORAI (nome di fantasia inventato dai carabinieri dei ROS) – non è passato.

Chi scrive queste righe, con sentenza definitiva del febbraio 2004, è stato condannato a 6 anni e sta proprio in questi giorni finendo di scontare gli ultimi mesi di pena.

La storia della “montatura Marini” nel suo insieme deve essere ancora scritta, come l’esatto ruolo della pseudo-pentita Mojdeh Namsetchi non è ancora del tutto chiaro.

Read the rest of this entry »

Jake Conroy (SHAC 7) in der Schweiz: Vortrag From Activist to “Terrorist” in Basel und Zürich

images

Der US-Amerikaner Jake Conroy engagierte sich in der Tierrechtskampagne „Stop Huntingdon Animal Cruelty” (auch SHAC genannt), deren Ziel es war, das Tierversuchslabor „Huntingdon Life Sciences” zu schliessen.
Read the rest of this entry »

1978 – THE POLICE AND JUDICIARY OF THE HISTORIC COMPROMISE INCRIMINATE A NINETEENTH CENTURY CLASSIC

Anti-cop-stencil

While the criminals responsible for the destruction of Seveso freely continue to destroy the lives of thousands of proletarians
While those responsible for the Lockheed scandal are tranquilly carrying on governing and organising swindles
While the Andreotti/Berlinguer government pillages the low wages of the exploited and forces millions of them into unemployment and emargination
While the big capitalists (many of them closely linked to the holy-roman-catholic-apostolic-church) continue to export money swindled from the workers, to Switzerland
Our diligent judges and cops are bursting themselves to send to prison those who struggle against such villainy.
Read the rest of this entry »

La virtù del supplizio

mickey01

Aldo Perego
L’estensione dei diritti sanciti dalla moderna democrazia equivale ad una criminalizzazione generalizzata.
Si pretende così bandire la violenza diretta da tutti i rapporti sociali rafforzando il monopolio della violenza statale, considerata come legittima.
La giustizia non diminuisce la violenza, la normalizza soltanto; e quand’anche ne trasgrediamo le regole, quasi sempre ci convince a rientrare nel gioco: perché finiamo col comportarci come bravi ragazzi.

Read the rest of this entry »