prossimo weekend @ Lugano (ch)

27-MAGGIO-2016-TORNEO-724x1024

merkato-1024x724

torneo_antifa_protestango_28-05-2016-01-731x1024    torneo_antifa_protestango_28-05-2016-02-731x1024
Read the rest of this entry »

Bologna – Sabotati bancomat Poste Italiane contro deportazioni Mistral Air

volantino poste-2

LE POSTE CON LA MISTRAL AIR DEPORTANO.
PER LA LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE PERSONE CONTRO LE DEPORTAZIONI DI
QUESTA EUROPA RAZZISTA
Nella notte tra il 18 e 19 maggio a Bologna sono stati sabotati due bancomat delle poste ed e stato appeso uno striscione contro le deportazioni che la Mistral Air opera per mano dello Stato.
Read the rest of this entry »

Bruciare le frontiere ogni giorno, un contributo torinese

LA VALORIZZAZIONE DELL’ESCLUSIONE E QUELLA DELL’INCLUSIONE

Un contributo torinese

Non è facile cercare di dare una lettura semplice alla gestione europea dei flussi migratori così come si è imposta negli ultimi due anni. I motivi sono molteplici e riguardano soprattutto la provvisorietà delle misure che i singoli Stati hanno adottato per far fronte alle “emergenze” e la differenza stessa di questi provvedimenti, strettamente collegati al contesto territoriale nazionale, cioè al suo posizionamento geografico rispetto ai corridoi di migrazione e al perimetro dell’Eurozona, agli interessi economici interni e a quelli d’investimento nei Paesi stessi da cui migliaia di uomini e donne son partiti. A ragion di questo, avere una visione troppo omogenea di ciò che muove i membri della UE non restituirebbe una visione a fuoco, quanto piuttosto un’idea forfettaria in cui la realtà di competitors economici risulterebbe troppo accontonata rispetto a una natura prettamente e classicamente politica di Stato-nazione.
Read the rest of this entry »

Cos’è un muro? Sul “passo indietro dell’Austria rispetto alla barriera del Brennero”

brennero+banner+2

Nella mobilitazione contro la chiusura della frontiera fra Austria e l’Italia abbiamo definito le barriere “l’emblema del nostro presente”.
Non c’è dubbio che le dichiarazioni dello Stato austriaco di costruire una barriera al Brennero hanno fatto sì che le intenzioni dei nemici di ogni frontiera si concentrassero lì. C’è un aspetto simbolico-emotivo della realtà (e della lotta) che non va trascurato, perché le sue ricadute sono estremamente pratiche.
In tal senso, la giornata del 7 maggio è stata importante, per la sua natura internazionale e la volontà di battersi che ha espresso.

Read the rest of this entry »

Ventimiglia – Aggiornamenti dalla frontiera: tra autorganizzazione e repressione

manifestazione-immigrati-tunisini-ventimiglia-17-aprile-2011-100887.660x368

Il piano Alfano è fallito. La serenità di questa affermazione non vuole nascondere la rabbia per i rastrellamenti nelle strade di Ventimiglia, le violenze della polizia nei commissariati e la deportazione di cinquanta persone dal confine italo-francese all’hotspot di Trapani, dove sono attualmente detenute. Gli annunci mediatici del ministro degli interni hanno avuto degli effetti molto concreti fatti di abusi e violenze, ma il “piano per per svuotare Ventimiglia dai migranti”, rivendicato con tanto orgoglio dalla questura di Imperia, è fallito.
Read the rest of this entry »

Cos’è un muro? Sul “passo indietro dell’Austria rispetto alla barriera del Brennero”

image

Nella mobilitazione contro la chiusura della frontiera fra Austria e l’Italia abbiamo definito le barriere “l’emblema del nostro presente”.
Read the rest of this entry »

Rovereto – Blitz anarchico contro la sede dei vigili

image

ROVERETO. Erano organizzati ed hanno agito in meno di un minuto incuranti della presenza del piantone che presidiava gli uffici dei vigili urbani. Erano in cinque tutti con il volto travisato e con abiti ben più ampi della loro misura i cinque anarchici protagonisti del blitz contro la sede della polizia locale in via Parteli. Due hanno lanciato grosse pietre contro la vetrata all’ingresso della struttura, due invece hanno mandato in frantumi il parabrezza del furgone parcheggiato nel cortile mentre un altro giovane ha “rivendicato” l’azione con la scritta con lo spray sull’edificio abbandonato dell’ex Microleghe: “Per gli arrestati al Brennero”. Proprio al confine sabato scorso al confine erano stati arrestati sei manifestanti tra i quali la roveretana Sabrina Napoli condannata a 16 mesi.
Read the rest of this entry »

[Trento] Abbattere le frontiere: presidio in piazza

ABBATTERE LE FRONTIERE

“Non è certo chi indossa la maschera antigas a rendere l’aria irrespirabile”.

L’Europa si sta riempendo di filo spinato, campi di concentramento, barriere di acciaio anti-immigrati.
Read the rest of this entry »

Mittelmeer 5: Die NoBorderKitchen auf Lesbos (März 2016)

NoBorderLesbos

Das folgende Interview entstand im März 2016. Tausende von Geflüchteten kamen damals jeden Tag auf der griechischen Insel Lesbos mit Booten von der türkischen Küste an. Vor Ort war die No-Border-Kitchen, die für und mit Refugees kochte und versuchte mit Campstrukturen die Situation zu verbessern. Wir hatten die Möglichkeit, mit einer Aktivistin der No-Border-Kitchen über die Balkanroute, die Festung Europa und solidarisches Miteinander unter Supporter*innen und Geflüchteten zu sprechen.
Read the rest of this entry »

4JUN Stop the Fascist March in Brighton!

10620580_969514553167925_1188476321833477239_n

On the 4th of June, a group of far-right racists want to protest in Brighton against refugees.
Read the rest of this entry »