Perché ho rapinato di Octave Garnier (Banda Bonnot)

octave-garnier

Perché ho rapinato.
Perché ho ucciso.
Ogni essere che viene al mondo ha diritto alla vita, questo è indiscutibile perché è una legge di natura.

Perciò mi chiedo perché su questa terra c’è gente che intende avere tutti i diritti. Pretendono di aver denaro, ma se gli si chiede dove l’hanno preso questo denaro che cosa risponderanno? A coloro che mi diranno che hanno denaro e perciò io debbo obbedire loro, io dirò: “quando mi potete dimostrare che una parte del tutto rappresenta il tutto, quando sarà una terra diversa da quella sulla quale voi siete nati come me e un sole diverso da quello che vi illumina che ha fatto germogliare gli alberi e maturare i frutti, quando mi avrete dimostrato questo, io vi riconoscerò il diritto di impedirmi di viverne, poiché donde esce il denaro: dalla terra, e il denaro è una parte questa terra trasformata in un metallo che è stato chiamato denaro e una parte degli uomini ha preso il monopolio di questo denaro ed ha obbligato, con la forza, servendosi di questo denaro, il resto degli uomini ad obbedirgli. Per questo hanno inventato ogni sorta di sistema di tortura come le prigioni ecc.”.
Perché questa minoranza che possiede è più forte della maggioranza che è stata spossessata? Perché questa maggioranza del popolo è ignorante e senza energia; sopporta tutti i capricci dei possidenti abbassando le spalle. È gente troppo vile per rivoltarsi e, ben peggio, se tra loro ce ne sono che escono dal gregge, si sforzano di ostacolarli. È per tutto questo che mi sono rivoltato, è stato perché non volevo vivere la vita della società attuale e non volevo aspettare di essere morto per vivere che mi sono difeso contro gli oppressori con ogni sorta di mezzi a mia disposizione.

(Tratto da Mémoires de Callemin dit Raymond la Science, 1911)

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

css.php