Il vampiro passivo

 

BoLEZ7ZIgAEOGRQ
Ghérasim Luca
Quante volte ho pensato a te, adoratore della capigliatura, che alle sei di sera davanti alla stazione Trocadéro della metro stavi a spiare le scolare dalle lunghe trecce, con le forbici acuminate in mano come un sesso in erezione. Perché le forbici e i ciuffi di capelli nascosti sotto la camicia mi ricordano il luogo dell’incontro fortuito, il tavolo di dissezione dei Canti di Maldoror? Perché questa donna-oggetto dal cuore come un freddo brandello d’ectoplasma, dalla pelle traslucida e opaca attraversata dal vento e dai contagocce ricolmi di latte dei vampiri passivi, perché mettere quest’ombra solida su un tavolo operatorio, come un’offerta ai piedi della più superba delle donne?
Come potrei altrimenti penetrare la confusione sadomasochista nel fondo del mio essere, attivo e passivo come l’idea di ferita, provocante e provocato come il bianco che risulta dallo spettro solare?
Read the rest of this entry »

Surrealism in the Arab World

img_3799

Various Authors

1976

Introduction

The current resurgence of surrealism in the Arab world is a revolutionary development of the greatest significance, demonstrating once more that the strategy of the unfettered imagination is always and necessarily global.

We publish here in English translation a manifesto in which our Arab comrades express their unequivocal interventionist orientation, sharply defined against their specific political and cultural background.

Read the rest of this entry »

ART AND LIBERTY: SURREALISM IN EGYPT

image004

by Don LaCoss

Egyptian surrealism broke above ground in late 1937 in Cairo, midwifed through the efforts of Georges Henein, Ramsīs Yūnān, Kāmil al-Tilmisāni, and the brothers Fu’ad and Anwar Kāmil. Throughout the Second World War, the group attracted the involvement of native Egyptians and European expatriates; they propagated a program for the revolutionary defense of the imagination, free expression, and social freedom. Their approach was consistent with ever other surrealist group in the world: a challenging blend of libertarian anti-capitalism, Freudian theories of the unconscious, and wild, poetic subversions of the sort found in the pages of Rimbaud and Lautréamont.
Read the rest of this entry »

Il poeta e rivoluzionario Benjamin Péret

peret_cover

Ecco la prima opera in versi di stampo squisitamente dadaista di Benjamin Péret. Correva l’anno 1921, apogeo delle attività del gruppo Dada parigino.
Read the rest of this entry »

Le poesie pornografiche e scanzonate del surrealista Benjamin Péret

CoverPeretPorno

Benjamin Péret, Ciò che sale lungo le tue cosce

I testi pesantemente osceni della presente raccolta sono tratti da: Les Rouilles encagées/Le Couilles enragées, opera che il poeta e rivoluzionario surrealista Benjamin Péret scrisse nel 1928, pubblicandola però nella sua integrità soltanto nel 1954 con l’editore parigino Eric Losfeld.

Qui li abbiniamo surrealisticamente ad alcuni problemi scacchistici dell’ungherese László Polgár, fornendovi le soluzioni in ultima pagina.

ebook gratuito in pdf: http://maldoror.noblogs.org/files/2010/10/BenjaminPeret_PoesiePorno.pdf

 

Antonin Artaud e la rivolta del corpo

Artaud_cover

Quanta follia dobbiamo assumere, noi umani civilizzati, per liberarci di ogni normalità oppressiva? Dove si pone il limite dell’esperienza umana? Possiamo ritenerci davvero in possesso dei nostri corpi?
Read the rest of this entry »

In trentatré frammenti

coverChar-819x1024

René Char :: In trentatré frammenti

Una breve e folgorante antologia di frammenti poetici assemblati dallo stesso autore nel 1956.

René Char, uno dei più grandi poeti del Novecento (ex membro del gruppo surrealista parigino ed ex partigiano), rinnova qui la sua ricerca di senso saccheggiando le sue prime raccolte di versi.

Ebook gratuito in pdf: http://maldoror.noblogs.org/files/2012/02/ReneChar_In33frammenti.pdf

La nostra edizione è illustrata da 33 disegni automatici di Donatella Vitiello.

http://maldoror.noblogs.org/

I surrealisti e Violette Nozières

Violette_cover

Violette ha sognato di disfare
Ha disfatto
L’orribile nodo di serpi dei legami di sangue

(Paul Eluard)

Read the rest of this entry »

“Le ruggini ingabbiate / I coglioni arrabbiati”

Benjamin Péret, “Le ruggini ingabbiate / I coglioni arrabbiati” [testo integrale ITA/FRA]

tanguy1

Download gratuito ITA/FRA (pdf) >>> BenjaminPeret-LeRugginiIngabbiateICoglioniArrabbiati-traduzCarmineMangone

l testo originale della novella pornografica e surrealista Les Rouilles encagées/Les Couilles enragées (ora incluso in: Benjamin Péret, Œuvres complètes, tome 4, José Corti, Paris, 1987, pp. 171-194) fu pubblicato nel 1954, sotto lo pseudonimo di Satyremont, per i tipi dell’editore parigino Eric Losfeld. L’edizione originaria, con un gioco di parole basato chiaramente su metagrammi, presentava il primo titolo sulla copertina e il secondo sul frontespizio.
Read the rest of this entry »

[Libro] Surrealismo y anarquismo – Proclamas surrealistas en Le Libertaire

surrealismoyanarquismo

Selección, presentación y notas de PLÍNIO AUGUSTO COELHO.

La presente obra se inicia con dos importantes ensayos sobre el surrealismo, ensayos que permitirán una mejor comprensión de uno de los acontecimientos más significativos de la vida cultural y política de Francia en la década del 50: la estrecha colaboración entre surrealistas y anarquistas, principalmente a través de la participación semanal de los surrealistas en Le Libertaire, periódico de la Federación Anarquista, que se extendió durante quince meses.
Read the rest of this entry »

css.php