I Compromessi – Alexandre Marius Jacob + Considerazioni

jacob-par-gil-292x300

Questo brano è tratto da una lettera che Alexandre Marius Jacob scrisse alla madre tra il 1909 e il 1910, dal bagno penale in cui era recluso, in risposta alla proposta della madre di chiedere favori, o di supplicare giudici e magistrati per farlo rilasciare.
Read the rest of this entry »

Piotr Kropotkin – La Gran Revolución (1789-1793) (1909)

tumblr_inline_o5wdr056ot1t5bxrz_400

“La historia de la Gran Revolución Francesa ha sido hecha y rehecha muchas veces, desde el punto de vista de diversos partidos; pero hasta ahora los historiadores se han dedicado especialmente a exponer la historia política, la historia de las conquistas de la burguesía sobre el partido de la Corte y sobre los defensores de las instituciones de la vieja monarquía. Conocemos bien el despertar del pensamiento que precedió a la Revolución, los principios que en ella dominaron y que se tradujeron en obra legislativa; nos extasiamos ante las grandes ideas que lanzó al mundo y que el siglo XIX buscó realizar después en los países civilizados.
Read the rest of this entry »

Lo sciopero dei gesti inutili

eb159be1debebdf762e33b8cfb889ddb

Albert Libertad
Perché gli uomini (così come tutti gli altri esseri, ovviamente) lavorano? A quale scopo?
La risposta è semplice. Se l’uomo ha strofinato a lungo due pezzi di legno uno contro l’altro, se ha tagliato una selce, se l’ha usata per ore contro la polvere, era per ottenere il fuoco, per ottenere un’arma, o magari uno strumento.
Se ha abbattuto alberi, era per costruirsi una capanna; se ha intrecciato fibre vegetali, era per modellare dei vestiti o delle reti.
Tutti i suoi gesti erano gesti utili.
Quando la semplicità dei suoi gusti, e anche l’orizzonte necessariamente limitato dei suoi desideri, gli ebbero procurato del tempo libero, a seguito della sua destrezza e dei mezzi scoperti da lui e dai suoi simili, ha trovato buona cosa fare dei gesti la cui utilità non era così evidente, ma che gli procuravano una quantità di piaceri che non ritenne trascurabile. Diede alla pietra le forme che gli piacevano; tracciò sul legno le immagini che lo avevano colpito.

Read the rest of this entry »

Los anarquistas, las fiestas y el carnaval – Ignotus

Unión Zenteno Futbol Club durante los carnavales - Zig Zag Nº321, 15-IV-1911

(Unión Zenteno Fútbol Club en los carnavales antofagastinos de 1911.
Revista Zig-Zag Nº321 -17/04/1911 – Archivo Grupo Pampa Negra)
Read the rest of this entry »

NAFTALINA

naf1

Naftalina non è una rivista d’arte, bensì, parte di una idea in continuo movimento.

Numero primo
L’assiette au beurre (1901-1912)

La più feroce e irriverente rivista della Belle Epoque.
L’assiette au Buerre, letteralmente “piatto di burro”, compare in Francia nell’aprile 1901.
Senza alcun dubbio occupa un posto di primissimo piano fra le riviste dell’epoca.
Innovativa da un punto di vista grafico, spregiudicata per il suo contenuto.
Attraverso bellissimi disegni e una satira devastante, ha ridicolizzato e attaccato l’ipocrisia del periodo.
Con questo primo numero di Naftalina, abbiamo cercato di riproporre un progetto editoriale ed artistico a nostro avviso molto interessante. Non volevamo riesumare cadaveri, ma rispolverare qualcosa che altrimenti sarebbe andato perduto, utilizzato la documentazione in nostro possesso.

Scarica l’archivio delle immagini

Anarchists — Bandits by Le Rétif

109678-004-48E2004D

Last week the dailies related in detail a tragic incident of the social struggle. In the suburbs of London (in Tottenham) two of our Russian comrades attacked the accountant of a factory and, pursued by the crowd and the police, held out in a desperate struggle, the mere recounting of which is enough to make one shiver…
Read the rest of this entry »

NAFTALINA. (numero primo, ottobre 2008)

naf1

Naftalina non è una rivista d’arte, bensì, parte di una idea in continuo movimento.

Numero primo
L’assiette au beurre (1901-1912)

La più feroce e irriverente rivista della Belle Epoque.
L’assiette au Buerre, letteralmente “piatto di burro”, compare in Francia nell’aprile 1901.
Senza alcun dubbio occupa un posto di primissimo piano fra le riviste dell’epoca.
Innovativa da un punto di vista grafico, spregiudicata per il suo contenuto.
Attraverso bellissimi disegni e una satira devastante, ha ridicolizzato e attaccato l’ipocrisia del periodo.
Con questo primo numero di Naftalina, abbiamo cercato di riproporre un progetto editoriale ed artistico a nostro avviso molto interessante. Non volevamo riesumare cadaveri, ma rispolverare qualcosa che altrimenti sarebbe andato perduto, utilizzato la documentazione in nostro possesso.

Scarica l’archivio delle immagini

La emancipación de la mujer – L. Barcia

machorka3weeeeeeee

Es una cuestión latente un problema a resolver en plazo más o menos corto, un problema que en breve contribuirá en gran manera a perturbar aun más la vida política de las presentes sociedades y a precipitar la gran revolución que ha de emancipar la humanidad de la opresión de la burguesía.
Read the rest of this entry »

El 14 de noviembre de 1909

simon-argentina-21

El 14 de noviembre de 1909 moría asesinado por el anarquista ruso Simón Radowitsky el coronel Ramón Lorenzo Falcón, pocos meses después de que éste dirigiera una brutal represión contra la manifestación obrera del 1º de mayo de aquel año. A continuación hemos seleccionado un fragmento del libro Los mitos de la historia argentina 2, para recordar el episodio.
Read the rest of this entry »

Anarchists — Bandits

John Wilson Webb, in Pittsburgh, weighs 120 lbs at 34 months. April 17, 1909

Le Rétif

Last week the dailies related in detail a tragic incident of the social struggle. In the suburbs of London (in Tottenham) two of our Russian comrades attacked the accountant of a factory and, pursued by the crowd and the police, held out in a desperate struggle, the mere recounting of which is enough to make one shiver…
Read the rest of this entry »

css.php